L’evento

La seconda edizione si svolgerà Domenica 9 giugno 2019.

Seconda edizione…. 2 percorsi …..a vostra scelta. Entrambi immersi nel verde e nella natura dell’Alta Garfagnana. La prima passeggiata è di circa 19 km, mentre la seconda 11,5 km.

Camminando lungo i sentieri del “Cammino della Giunchiglia”, un percorso utilizzato nei tempi passati dagli abitanti delle zona e dai pellegrini, si potranno gustare i prodotti tradizionali dell’Alta Garfagnana e contemporaneamente ammirare panorami mozzafiato, natura incontaminata.

L’immersione in questi percorsi (oggi custoditi come percorsi trekking), ci permette di toccare con mano il vero fascino della natura nella sua genuinità e bellezza.

A questo viaggio fiabesco, abbiamo voluto affiancare dell’ottimo cibo, che la nostra gente tiene a mantenere fedele alla tradizione, prodotti della nostra terra, cucinati come si faceva in passato.

Le tappe:

Partenza dal Circolo Arci La Giunchiglia, località la Colonia a Magliano. Formazione dei gruppi (non obbligatoria). Avvio per Magliano a Sera attraversamento del centro storico e passaggio dall’Oratorio della Madonna di Loreto.

  1. Primo punto ristoro presso il Ristorante Da Fernando. Colazione con latte, caffè e dolce tradizionale. Si prosegue in direzione Ponteccio attraversando Magliano a Mattina e passando nei pressi della Chiesa di S. Andrea Apostolo.
  2. Secondo punto ristoro presso la Pizzeria Nobili di Ponteccio. E’ possibile gustare focacce, pizze e torte di patate. Si riparte in direzione Monte Argegna immergendosi nel bosco.
  3. Terzo punto ristoro in località Cerreta. L’associazione SS Sacramento propone l’aperitivo con tartine della tradizione garfagnina.
  4. Quarto punto ristoro in località Campola. La Pro loco di Magliano prepara farro della Garfagnana freddo e riso freddo.  Dopo questo punto ristoro i percorsi si dividono. Usciamo dal bosco e ci dirigiamo verso Tea. Il percorso breve gira a sinistra in direzione Pian di Seccia per il rientro alla Colonia presso il Circolo ARCI La Giunchiglia. Il percorso lungo prosegue in direzione Monte Argegna. Imboccata la Via Francigena (o del Volto Santo) troviamo gli scavi dell’ospitale di San Nicolao. Arriviamo al Monte Argegna dopo il transito per il “Percorso della Salute”; troviamo il Santuario di Nostra Signora della Guardia e la campana votiva degli Alpini.
  5. Quinto punto ristoro presso il Ristorante la Rosa dei Venti. E’ possibile gustare il primo piatto, la tradizionale pasta spianata fresca al ragù. Dall’Argegna si scende a Giuncugnano dove, attraversandolo, troviamo lo storico palazzo Cilla con i suoi caratteristici archi.
  6. Sesto punto ristoro presso l’Agriturismo il Grillo. Il secondo piatto è lo spezzatino di gran manzo del loro allevamento accompagnato con patate novelle. Da lì si scende per la Vecchia Strada Romana fino a Varliano.
  7. Settimo punto ristoro presso il Bar il Falco. I dolci proposti sono il favoloso Buccellato del Nonno Gep e le crostate di marmellate. Proseguendo si incontrano la Chiesa di S. Antonino e il Prato Grande con i suoi castagni secolari, fino a ritornare al Vecchio Mulino di Magliano, ripercorrendo l’antica Via Romana che da Fivizzano portava verso Castelnuovo Garfagnana.
  8. Ottavo punto ristoro (e traguardo) presso la Colonia di Magliano, Circolo ARCI La Giunchiglia. Qui i partecipanti gustano una rinfrescante macedonia.

Nello spazio adiacente la Colonia è previsto un piccolo mercato di prodotti locali.

Ad ogni tappa anche i nostri amici a 4 zampe hanno un piccolo ristoro.